Tirocini formativi extracurriculari

Per tirocinio formativo extracurriculare si intende un percorso di formazione pratica professionale che fornisce ai tirocinanti la possibilità di svolgere e maturare un’esperienza formativa in ambito professionale con la finalità di inserire o reinserire la persona nel mercato del lavoro. In Abruzzo è previsto un rimborso spese minimo obbligatorio pari a 600 euro.

Per attivare un tirocinio in azienda è necessaria la presenza di 3 soggetti:

– Tirocinante
– Soggetto ospitante
– Ente promotore ( che si occupa della gestione burocratica e amministrativa dell’attivazione del tirocinio, Anbeca è ente promotore)

Il tirocinio in azienda verrà disciplinato da un progetto formativo sottoscritto da entrambe le parti e formulato nel rispetto delle norme regionali.

Compiti del soggetto promotore:
Favorire l’attivazione del tirocinio supportando il soggetto ospitante e il tirocinante nelle fasi di avvio delle procedure amministrative e nella predisposizione del progetto formativo;
Individuare un tutor responsabile organizzativo del tirocinio;
Promuovere il buon andamento dell’esperienza del tirocinio e rilasciare l’attestato dei risultati raggiunti;

Compiti del soggetto ospitante:
Stipulare la convenzione con il soggetto promotore e definire il progetto formativo;
Designare un tutor di affiancamento al tirocinante;
Effettuare le comunicazioni obbligatorie di avvio, proroga e cessazione dei tirocini;
Valutazione del percorso del tirocinante ai fini del rilascio dell’attestato di attività svolta